Italfer carpenterie spa - carpenteria metallica nel centro italia

Centro Servizi Travi e Lamiere

In costruzione

Italfer carpenterie spa - carpenteria metallica nel centro italia, ferro tondo per cemento armato

Carpenteria Metallica

Continua a leggere

tondino per armature,ferro tondo per armature di ferro

Tondo per c.a.

Continua a leggere


 

carpenteria metallica

carpenterie metalliche e ferro tondo per cemento armato, elementi prefabbricati, gabbie per pali, diaframmi, centine reticolari, travi e pilastri in Italia, Abruzzo, Marche, Emilia Romagna

carpenterie metalliche e ferro tondo per cemento armato, elementi prefabbricati, gabbie per pali, diaframmi, centine reticolari, travi e pilastri in Italia, Abruzzo, Marche, Emilia Romagna

 


carpenterie metalliche e ferro tondo per cemento armato, elementi prefabbricati, gabbie per pali, diaframmi, centine reticolari, travi e pilastri in Italia, Abruzzo, Marche, Emilia Romagna


LAVORAZIONE "TONDO PER C.A."

LAVORAZIONE TONDO PER C.A: la ns. capacità produttiva è di circa 10.000 Tonn./mese e siamo a servizio di Imprese a livello nazionale tra le quali: SALINI-IMPREGILO Spa, TOTO Spa, CMB di Carpi Srl, CMC di Ravenna, GRANDI LAVORI FINCOSIT Spa, GHELLA Spa,PAVIMENTAL Spa, STRABAG Spa, SOCIETA’ CONDOTTE D’ACQUA Spa, ITALIANA COSTRUZIONI Spa, ASTALDI Spa oltre a diversi consorzi come ad esempio : CONSORZIO TABILE SAMAC costituito da ICS, Matarrese e Carena- - , SAF3 costituito da Condotte e Italiana Costruzioni – CEPAV DUE costituito da Saipem, Maltauro, Pizzarotti e Condotte - San Benedetto Val di Sambro costituito da Vianini, Toto e Profacta – Toritto Modugno costituito da CCC e Aleandri. Abbiamo precedentemente lavorato per i seguenti consorzi: “CAV. TO. MI. ” costituito da Impregilo e Condotte - CONSORZIO “CAVET” costituito da Impregilo, C.M.C., Fiatengineering e C.R.C.P.L. - TRIONFALE SCARL costituito da CMB e Collini - Società Consortili come: A.S.G. Scarl (Aquater – Snamprogetti – Grandi Lavori Fincosit) PERUGIA 219 SCARL (Todini – Ediltevere) S. RUFFILLO (Necso Entrecanales Cubiertas – Salini Costruttori – Ghella) G.E.A.(C.M.B. di Carpi – C.B.R. - ACMAR) ecc.

Abbiamo alle ns. dipendenze impiegati amministrativi, impiegati tecnici e operai specializzati nella lavorazione e nella posa in opera del "tondino di ferro" per c.a.. oltre a diversi collaboratori specializzati sia nella posa in opera, che nella realizzazione di "gabbie per pali" e "diaframmi". Siamo in possesso degli Attestati di Denuncia dell’Attività di Centro di Trasformazione per gli stabilimenti di Controguerra (TE) n° 3293/14 e Fidenza (PR) n° 3322/14 e stiamo operando secondo le procedure della certificazione di qualità di cui siamo in possesso, (Certificato n.281) in base alle norme UNI EN ISO 9001 - 2000.
Effettuiamo inoltre dal 1985 giunzioni tipo “Lenton” e siamo in possesso della macchina per filettature tronco-coniche “Lenton”.

Il FERRO TONDO

(Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.)

"L' "armatura" , in edilizia, è l'insieme degli elementi in "acciaio" – opportunamente sagomati e posizionati – che, conglobati al calcestruzzo , ne complementano la resistenza strutturale , con particolare riferimento all'assorbimento degli sforzi di trazione e taglio

L'unione dei due materiali ("calcestruzzo" ed acciaio) origina il "calcestruzzo armato" : gli elementi strutturali così realizzati sfruttano appieno le caratteristiche prestazionali di ciascuna componente (l'ottima resistenza a compressione del calcestruzzo, e l'efficace resistenza a trazione dell'acciaio).

Le "barre in acciaio" utilizzate per il confezionamento dell'armatura sono normalmente in acciaio al carbonio, hanno una sezione circolare (dalla quale deriva il nome comune di tondino) e devono avere una superficie esterna caratterizzata da particolari nervature dette zigrinatura che hanno la funzione di migliorare l'aderenza della barra stessa all'interno della struttura in calcestruzzo. Le barre cosi` realizzate vengono dette ad aderenza migliorata o nervate e sono comunemente conosciute con il nome di "tondino zigrinato". Sino a qualche decennio fa la normativa prevedeva l'utilizzo anche di barre lisce e lo scorrimento interno al calcestruzzo era scongiurato con la realizzazione, alle estremita` delle barre stesse, di piegature ad uncino che costituivano veri e propri ancoraggi interni. L'armatura tipica di un elemento strutturale (come travi e pilastri) e` caratterizzata da due serie di barre d'armatura: barre longitudinali (dette correnti): disposte parallelamente all'asse dell'elemento, sia in zona tesa che in quella compressa con il compito principale di collaborare con il calcestruzzo nell'assorbire sforzi di flessione o pressoflessione. In zona tesa, vista la scarsa resistenza a trazione del calcestruzzo il ferro ha il compito di assorbire integralmente lo sforzo di trazione, mentre i ferri compressi hanno il compito principale di conferire maggiore duttilita` alla membratura. Nella travi i ferri in zona compressa vengono utilizzati anche come reggi staffe. barre trasversali (dette staffe): di diametro inferiore rispetto alle correnti, disposte trasversalmente rispetto all'asse della membratura, assumono una triplice funzione: consentono il mantenimento in posizione delle barre longitudinali prima e durante il getto del calcestruzzo, si fanno carico degli sforzi di taglio ai quali l'elemento e` soggetto e riducono la lunghezza di libera inflessione delle barre longitudinali compresse, evitando la loro instabilita` per carichi di punta

L'acciaio per calcestruzzo armato è prodotto in stabilimento sotto forma di barre o rotoli, reti o tralicci, per l'utilizzo diretto in cantiere o come elementi base per le successive trasformazioni.

LA SAGOMATURA

Le operazioni di sagomatura dell'armatura possono avvenire all'interno del cantiere edile, mediante l'utilizzo di macchine piegaferro, anche se la tendenza moderna alla specializzazione ha favorito lo sviluppo dei centri di trasformazione specializzati i quali provvedono, prima della fornitura in cantiere dei ferri, a saldarli, presagomarli, o preassemblarli formando elementi composti direttamente utilizzabili in opera quali ad esempio:

  • elementi presagomati - staffe, ferri piegati, ecc.;
  • elementi preassemblati - gabbie di armatura, "tralicci", ecc.

I centri di trasformazione specializzati sono attrezzati con specifici macchinari, con cui si effettuano le operazioni di taglio, piegatura (presagomatura) e assemblaggio delle diverse componenti (sagome). I centri di trasformazione sono obbligati dal D.M. 14/01/2008 ad essere certificati ISO 9001 e a effettuare deposito della dichiarazione della loro attività e certificazione presso il C.S.LL.PP. / S.T.C. oltre che nominare un direttore del centro che è responsabile dei prelievi nel centro stesso. I prelievi devono essere sottoposti a prove sia meccaniche che di indice di aderenza, in dipendenza del tipo di materiale, presso i laboratori ufficiali o autorizzati dal C.S.LL.PP. / S.T.C.. I Direttori dei Lavori devono ottenere copia dell'attestato rilasciato dal S.T.C. e possono verificare che il materiale consegnato in cantiere sia comprensivo del riferimento al DDT nella copia dell'attestato stesso. Il direttore dei lavori può chiedere copia delle prove effettuate, dal centro stesso, secondo le frequenze stabilite dal decreto ministeriale 14 gennaio 2008 presso il laboratorio ufficiale o autorizzato. La presenza delle prove effettuate dal Centro di Trasformazione non esime il direttore dei lavori da effettuare le prove di cantiere. I prelievi di cantiere possono essere effettuati presso il centro di trasformazione nel rispetto di quanto previsto dal decreto ministeriale 14 gennaio 2008.

La materia prima utilizzata è rappresentata da acciaio in barre e in rotolo. Le barre subiscono, a seconda delle sagome predisposte nei disegni esecutivi strutturali, un taglio a misura e una successiva piegatura a freddo.

Il materiale in rotolo necessita prima della sagomatura un'operazione di raddrizzatura che può avvenire con un sistema a rulli contrapposti o con un meccanismo a rotore.

I principali produttori di macchine per la presagomatura a livello mondiale sono italiani."